Skip to main content Skip to search

VALSERRA REGENERATION

Il format nasce per dare nuova luce ad antichi borghi e zone periferiche spesso non considerate dai soliti percorsi turistici. Nel mese di luglio 2018 il format è stato sviluppato presso Poggio Lavarino un piccolo paese della Valserra, valle che comprende tante piccole frazioni della città di Terni.
E’ stato creato un week end all’insegna dell’arte e della musica che accompagnava gli utenti dal tramonto con il Jazz fino alla sera con il piano Bar. Il centro storico è divenuto un museo a cielo aperto costellato da molteplici opere portate da 45 artisti provenienti da tutto il territorio nazionale, molti dei quali hanno partecipato anche, all’estemporanea di pittura; altro spazio importante nei pomeriggi è stato dedicato alla presentazione di libri ed alla poesia.
Una magica performance assolutamente gradita ai visitatori, è stata senza dubbio la dimostrazione di body painting nella seconda giornata dell’evento che ha coinvolto più artisti nella realizzazione dell’opera umana e molti curiosi turisti provenienti da città limitrofe.
L’evento è chiaramente ripetibile in vie cittadine, quartieri periferici, altri piccoli borghi.
IL PROGRAMMA

Sabato 28 luglio in Piazza del Poggio alle ore 17 si terrà l’inaugurazione della Collettiva d’arte alla quale parteciperanno Angela Avenoso, Ivano Berto, Alberto Bizzarri, Simona Campanella, Fabrizio Ceriola, Luis Fernando Correa, Romina Bedini, Alessandra Botondi, Egeo Casarin, Chiara Cecchetti, Marco Collazzoni, Graziella Crudelini, Verbena Dominici, , Gladys De La Raba, Luisa Fagioli, Maria Assunta Federici, Massimo Federici, Laura Feliziani, Vincenza Fucci, Alessandra La Chioma (Lale), Giorgio Lambertucci, Michela Magnatti, Gabriella Marini, Cecilia Mecucci, Rosella Moriconi, Mario Napoletti, Adelaide Nascetti, Alessio Patalocco, Guerrino Piersanti, Franco Profili, Roberto Rellini (Borey), Diana Robustelli, Claudia Rollo, Giovanni Santarelli, Donatella Tomassoni, Roberto Stentella, Chiara Lee Sookhee, Carla Sozio, Simone Vannelli, Luisa Vannini, Stefano Veschini, Francesca Zaccaro, Anna Rita Zoffoli.

Nello stesso orario si inaugurerà anche la Mostra Fotografica Amarcord
Immagini della Valserra dagli anni 30 ad oggi Acquapalombo, Appecano, Collegiacone, Giuncano, Poggio Lavarino, Polenaco, Pracchia, Titurano, Porzano. Insieme per raccontare l’evoluzione della meravigliosa vallata.
 Per le vie del paese, invece, a partire dalle ore 16.30 si terrà “Pittura in compagnia”, con pittori dislocati per le vie e piazzette del paese che realizzeranno piccoli lavori avendo come tema principale gli scorci e i panorami della Valserra, esaltandone così le bellezze architettoniche e paesaggistiche.
In Strada di Poggio Lavarino, sempre alle ore 16.30, si svolgerà il laboratorio artistico per bambini a cura di Ricicl’Arte / Associazione Ponte degli Artisti – Terni
 In Piazza del Poggio alle ore 18 si potrà assistere alle “Letture d’estate” a cura di Dalia Edizioni
Alle ore 18.30 il Concerto al tramonto con Andrea Francescangeli al piano e Lucia Di Veroli alla viola, a cura dell’Ass.ne Talenti d’Arte
In Strada di Poggio Lavarino ristoro point da Stefania con apericena dalle
ore 19 alle ore 21.
In Piazza del Poggio alle ore 21.30 La musica di Riccardo Petrucci, alle ore 22.30 Sangria Time e allo scoccare della mezzanotte partirà il lancio di centinaia di lanterne luminose volanti.
 
 
 
Domenica 29 luglio in Piazza del Poggio fino alle ore 24 proseguiranno la Collettiva d’arte e la Mostra fotografica amarcord, così come, fino alle ore 20 nelle vie del paese, “Pittura in compagnia”.
Dalle ore 16 alle ore  21 “Body Painting” a cura di Gladys De La Raba, ispirato alla body art esplosa negli anni ’70 come ribellione e rottura degli schemi che diventa di gran moda nell’attuale società del trasformismo.
Alle ore 18 “Letture d’estate” a cura di Cinzia Fioroni e alle ore 18.30 concerto del Trio Jazz con Massimo Taddei al piano, Luca Matassoni al contrabbasso e Marco Mari al sax.
In Piazza del Poggio alle ore 21.30 La musica di Riccardo Petrucci e per concludere, alle ore 22.30, Sangria Time.